Riserva Naturale Regionale Diga di Penne

Riserva Naturale Regionale Diga di Penne

Tutto è nato per caso, con la voglia di riprendere l’attività “venatoria” (fotografica s’intende!), di provare sul campo il Quattrocentone, di approfittare del primo sole primaverile. Di stare a contatto con la natura e riprendere fiato dalla quotidianità un po’ grigia di quest’inverno, freddo e poco interessante. Approfittando della vicinanza (una quarantina di minuti di macchina da casa) decidiamo di farci una passeggiata in quest’area dove non ero mai stato, ben conscio che l’orario (metà mattina) ed il periodo erano quanto di peggio ci si possa augurare in un’uscita naturalistica.

Giunti sul posto, l’avifauna tipica della zona a zonzo sul lago era davvero (e giustamente) misera ed il paesaggio, complice una luce assai poco fotogenica, anche peggiore. Proseguendo fino al centro dell’oasi però sono iniziate le sorprese: nonostante non sia ancora periodo di apertura, abbiamo potuto fare un giro più che tranquillo (in pratica eravamo soli) all’interno del sentiero natura e goderci la vista da tutti i numerosi (e confortevoli!) capanni. Molti uccelli (alcune anatre anche assai confidenti con la nostra presenza), scoiattoli e un capriolo. Unica assente: la lontra (il centro ha un’area dedicata esclusivamente a questo animale, con finestre subacquee e laghetti artificiali)… che sicuramente torneremo a cercare quanto prima. Nel parco, come da guida, dovrebbero essere presenti numerosi altri animali, per i quali però è richiesta pazienza, tempo e, soprattutto, l’appostamento in orari e periodi più consoni.

Tutto sommato comunque un’esperienza molto piacevole ed interessante ed un must-view per abruzzesi e limitrofi!

Alcune foto della giornata (cliccando sull’elenco delle icone è possibile visualizzarne uno slide-show, da cui si può visualizzare una versione a 1280 pixel delle foto):

Tra gli altri animali fotografati e non pubblicati, oltre i soliti Germani reali (Anas platyrhynchos), anche delle belle Morette (Aythya fuligula). La foto del Picchio rosso qui pubblicata purtroppo non è granchè qualitativamente parlando, ma eravamo appena arrivati, tutto a volo e lui ben nascosto tra i rami; tutto sommato però è la mia prima foto ad un picchio, per cui…

Alla prossima! Presto =)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

todayesterday

ispirazioni fotografiche

Wild eyes

Taking nature's side

About giving and receiving

where love is to be distributed globally through writing

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: